NAKED CAKE VEG AL CIOCCOLATO

Come un Outsider

Ero piccoletta, occhi neri, magrissima e di carnagione scura, troppo scura, sorella di due bellissimi ragazzetti biondi con gli occhi azzurri di cui andavo particolarmente fiera. Non amavo le gonne e già all’epoca  mi piaceva vestire diversamente dai miei coetanei, quindi ero strana. In vita mia non mi sono mai sentita parte di qualcosa, ero sempre  “la diversa” quella al di fuori di ogni contesto, scuola o movimento. Non è stato affatto semplice, se non fai parte di alcun gruppo di persone accomunate dalle stesse caratteristiche o pensiero, sei fuori da qualsiasi stereotipo e devi faticare tanto anche solo per capire cosa gli altri si aspettino da te. E allora cosa può fare una bambina che vive solo di sogni e curiosità? Continua a sognare, vivendo in un mondo tutto suo; fatto solo di cose belle, di piccoli animaletti, di erbe, e di fiori, guadagnandosi tutto con coraggio dalla sua situazione marginale, quella in cui si è sempre mossa, quella che da sempre le appartiene.

RICETTE CORRELATE